Un brindisi al futuro, il messaggio di Riccardo Capetta su Vanity Fair

 

Vanity Fair ha intervistato i titolari di sei importanti aziende vitivinicole che, da Nord a Sud, rappresentano con le loro etichette il buon bere italiano. Tra queste anche Duchessa Lia che, attraverso i suoi vini e le parole del presidente Riccardo Capetta, ha lanciato un messaggio di speranza.


Riccardo Capetta, presidente di Cantine Capetta, di cui Duchessa Lia è premium brand, ha scelto due dei suoi spumanti piemontesi per augurare all'Italia una grande ripresa, non solo delle aziende vitivinicole, ma di tutto il territorio e delle numerose famiglie che vivono della coltivazione della vite.

Queste le sue parole:

«Immaginare il prossimo futuro non è facile. Posso solo fare un augurio, dedicato al nostro territorio, non inteso solo come bellezza dei paesaggi o di eccellenza dell'enogastronomia, ma come storia di persone, di intere famiglie che da molte generazioni hanno le viti come fulcro della loro esistenza. Le aziende, come la mia, dipendono da loro: sono centinaia di nuclei famigliari che erano già in sofferenza per un mercato in discesa come trend, che si è cercato di frenare con l’invenzione dell’Asti secco. Un'azienda che produce vini non ha solo i propri dipendenti da tutelare, ma un intero retroterra. Come buon augurio alla ripresa nel prossimo futuro propongo due spumanti, un'eccellenza della tradizione, come il Brachetto D'Acqui, e la recente novità dell'Asti secco. Spero che si possa tornare presto a brindare tutti insieme».

>>> Qui è possibile leggere l'articolo completo di Vanity Fair

Scopri il nostro Brachetto d'Acqui Docg e l'Asti secco Docg
versione dry del celebre Asti spumante

Scopri la carta dei vini Duchessa Lia sul sito www.duchessalia.it
Seguici su    utilizzando l'hashtag 
#makeyourdaynoble

Prev Next


DUCHESSA LIA s.r.l. - Corso Piave, 140
12058 Santo Stefano Belbo (Cn) Italia
Tel. (+39) 0141843006 • Fax (+39) 0141843929
info@duchessalia.it